PRALI - LAGO D'ENVIE


21 Giugno 2015

Partenza: Ghigo di Prali (TO) m. 1450 slm 

Dislivello: m.1200

Distanza:  km 24

Quota max:  m. 2475

Difficoltà: BC+/MC+

Ciclabilità salita: 90%

Ciclabilità discesa: 99 %

Asfalto: 10%

Portage/spintage: m.250


Percorso breve ma intenso, 1150 metri di dsl  da guadagnare in soli 7 km (escudendo le parti in piano), con gli ultimi 200 metri in portage/spintage.

La discesa è  in single track e pratoni sull'altipiano dei 13 laghi poi  la discesa continua verso  Prali su carrozzabile, ma andiamo in ordine:

 

Nel decidere il percorso odierno ci siamo imbattuti su questo itinerario che da un primo studio non ci sembrava molto impegnativo, infatti, prima di guadagnare la discesa bisogna pedalare per 15 km, ma studiando attentamente  la traccia ci si rende subito conto che, se nei 15 km 8 sono in piano il resto del dislivello è spalmato in soli 7 km!!!.... è tardi per sceglierne un'altra vada come vada.


Da Ghigo di Prali, fronte  stazione della seggiovia, si scende verso Prali, si entra in paese, si attraversa il ponte e si svolta  a destra in direzione Indiritti.

Poco prima di Indiritti,  si  svolta  a sinistra su strada bianca, le rampe si accentuano ed il panorama si apre.

"Questa zona, è conosciuta per la presenza di un bacino minerario, per l'estrazione del talco fra i più ricchi ed articolati d'Europa, (vedi SCOPRIMINIERA), infatti  su tutto il percorso si possono notare le strutture utilizzate all'epoca  e le strade  appositamente costruite ed utilizzate per il trasporto del materiale con i Muli" 

Anche noi ne percorriamo una parte, infatti, giunti a quota m. 2000 ci si rilassa su questo tratto in piano su strada molto panoramica e tappezzata di rododendri, la seguiamo fino a COLLETTA SELLAR (bellissimo punto panoramico), poi il gioco si fa duro.

Appena prima di una struttura abbandonata si inerpica  un single track appena visibile, sale a zig zag per circa 250 m. di dsl. con pendenza molto  sostenuta sino al colle della Balba -posto molto bello che si affaccia su parte della Conca Cialancia- poi ci si rilassa su 3 km di sentiero in falso piano sino a trovare la deviazione per il Lago D'Envie.

Il Lago, (uno dei 13 sparsi nella zona) è posto dietro un piccolo promontorio raggiungibile in 2 minuti a piedi.

Tornando sui propri passi si riprende il sentiero, si guada il torrente e si prosegue in portage/spintage per circa 200 metri con passaggi molto panoramici, poi si cambia versante e con qualche colpo di pedale si raggiunge l'arrivo degli impianti di risalita di Prali che è anche il punto più alto del percorso (Bric Rond m. 2475).

 

La discesa era prevista sui sentieri da DH, ma vi è una gara Nazionale e quindi optiamo per la discesa verso l'altipiano dei 13 laghi.

la zona è davvero bella, ricoperta da  laghi e strutture militari che fanno tornare indietro nel tempo, vi è anche un cannone.

Tolti i primi 20 metri di discesa il resto è tutta ciclabile, inizialmente su single track, poi su pratoni -evitando le torbiere- sino a raccordarsi con il sentiero 205 che in forte pendenza arriva in zona Miandette prima e Prali poi chiudendo un bellissimo anello.

 

Punti d'Acqua: Prali paese

 



Download
Lago D'Envie.gpx
File GPS eXchange 170.1 KB